panettonesals © 2014 arianna. All rights reserved.

Salsomaggiore tappa del Panettone Tutto L’anno

Avete mai provato a mangiare il panettone al posto della brioche? E ad inzupparlo nella vostra tazza di latte macchiato? A mangiarlo insieme al gelato come se fosse un maritozzo? Io sì, perché sono vittima del Panettone Tutto L’anno. Voi che siete lettori del Gastronauta conoscete la storia: nel 2007 Paolini inizia a promuovere la sua storica abitudine di mangiarlo in spiaggia (un po’ come i mantovani mangiano il cotechino a ferragosto) e nel giro di cinque anni il numero di pasticcerie che lo vendono durante i mesi estivi raddoppia, triplica. I pasticceri alleggeriscono gli impasti, propongono versioni creative alla frutta e si fanno portavoce del panettone d’estate, organizzando party e feste nei loro laboratori.

Zoia_premioCosì è successo a Salsomaggiore Terme, dove ClaudioGatti della pasticceria Tabiano ha ideato per lunedì 4 agosto un grande Panettone Party. Ispirato dalla notte degli oscar, l’ha chiamata“La notte dei maestri del lievito madre”: i riflettori si accenderanno per Achille Zoia, Gino Fabbri e tutti gli altri grandi pasticceri che arriveranno a Salso per l’occasione da Verona, Roma, Milano, Torino, Salerno, Potenza, Avellino, Bologna e Reggio Emilia. “Avere a Salsomaggiore i maestri del lievito madre, ovvero chi sta facendo la storia del panettone in Italia e nel mondo – racconta Claudio – è un grande orgoglio e significa portare nella mia provincia le conoscenze e le competenze di chi sta rendendo famosa la pasticceria italiana a livello internazionale”.

video

Ancora pochi di loro, tuttavia, hanno svelato il gusto del panettone che presenteranno: Carmen Vecchione servirà il suo panettone con scorze di limone candito, Anna Chiavazzo il suo famoso pan di bufala, Maurizio Bonanomi il suo pangiuso, Tagliazucchi lo spaziale con uvetta e canditi, Vincenzo Tiri il panettone con cioccolato bianco e caffè, la pasticceria Alfieri con prugne e amarene profumato alla fava di Tonka, Bosco quello con albicocche e mandorle. In abbinamento ai panettoni ci sarà anche il gelato artigianale del maestro Sanelli (famoso per il suo gelato all’azoto), il gelato vegano della gelateria Fontana (sempre di Salso) e il gelato gourmet di Chantilly (Moglia, MN).

10256678_699893176748818_4906259965135524012_oDopo esser stata città di tappa durante il giro d’Italia, Salsomaggiore colleziona per il 2014 anche il titolo di tappa per il panettone d’estate. Ormai tutto è pronto. Immaginate un tavolo lungo 30 metri, immaginatelo ricoperto di panettoni: quando arriverete in piazza Berzieri, davanti alle splendide terme liberty, saprete di essere nel posto giusto al momento giusto, ma sono certa che qualcuno di voi – per colpa del caldo e di tutti questi panettoni – avrà le idee un po’ confuse e non capirà più se si trova nel cuore della pianura padana o nell’emisfero australe cantando “merryXmas, ooh oh ohh”.

Gazzetta_parmaLeggi l’articolo su www.gastronauta.it